1°Trofeo Peroni Cup al Real Palazzine

Formazioni

Real Palazzine:De Angelis,Sansone,Di Gennaro,Forina,Improta,Ricci

Caff.Tozzi:Felago,Balestrieri,Tatone,Giordano,Tozzi,Pagano

Dubliners:Conte M,Vitale RJ,Vitale,Andreozzi,Della Corte,Tessitore

Risultati

Real Palazzine-Dubliners:3-1

Marcatori:1 Sansone,1 Di Gennaro,1 Ricci(P)Andreozzi(D)

Caff.Tozzi-Dubliners:6-3

Marcatori:2 Tatone,2 Tozzi,2 GiordanoCT)1 Della Corte,1 Vitale,1 Conte(D)

Real Palazzine-Caff.Tozzi:3-2

Marcatori:3 Sansone(P)2 Balestrieri(CT)

Sintesi

Va al Real Palazzine il primo trofeo Peroni Cup. La squadra di De Angelis si impone rispettivamente sul Dubliners e la Caffetteria Tozzi e manda chiari segnali anche per il campionato. Nel primo Match la partite con il Dubliners tarda a sboccarsi ed a passare in vantaggio e proprio la squadra di Vitale che con Andreozzi sblocca il risultato con un diagonale secco e preciso. Il Goal da la scossa al Real Palazzine e il solito Sansone mette subito le cose a posto con un tiro dalla distanza che si infila nel set. A chiudere praticamente il conto sono Di Gennaro e Ricci che in due minuti chiudono l’incontro sul 3-1.

Nella seconda gara la Caffetteria Tozzi ha vita facile con il Dubliners (stanco anche dal precedente match)e la truppa guidata da Pascale Raffaele in dieci minuti riesce addirittura a piazzare ben sei reti con Tatone Giuseppe detto il Condor  in grande spolvero.

Nell’ultima gara tra Palazzine e Caffetteria Tozzi si sente già area di  match Scudetto e le due squadre giocano un grande calcio.A sbloccare il risultato il solito Sansone che pesca nuovamente un jolly dalla distanza battendo l’incolpevole Felago.Due minuti dopo il portiere De Angelis era costretto agli straordinari sul tiro di Tatone e salvava il risultato. Sansone scatenato suonava la carica e prima raddoppiava con un tiro a giro nuovamente dalla distanza poi chiudeva praticamente il match saltando Pagano e piazzando la palla nel palo più lontano 3-0. Per gli uomini di Pascale il risultato era bugiardo quando inaspettato e la reazione di Giordano e company non tardava ad arrivare. A tirare la carretta come si usava dire una volta e l’esperienza dell’ottimo Balestrieri Nicola che con un gran destro dalla distanza riapriva il match 3-1,poi allo scadere dal limite piazzava la sua doppietta personale. La partita terminava e per gli uomini di De Angelis guidati da capitan Improta erano pronti ad alzare l’ennesimo trofeo dell’ultimo periodo che li ha visti vincere il Memorial Zampella e prossimamente disputeranno la finale della Champions Cup. In Bocca al lupo ragazzi.

Tag

La lista dei tag è vuota.

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Contattaci